VIENI: Ti invito a...

Tutto è affidato alla fantasia del lettore. E' bene precisare nell'invito ciò che si desidera in modo non equivoco. Gli inviti, di qualunque genere essi siano, devono comunque essere sempre galanti, riservati, rispettosi, delicati, mai volgari. Per la volgarità esistono altri luoghi lontani da iociprovo. A tale scopo si vuole ribadire che la volgarità non si identifica nel sesso, ma nella scurrilità, nella violenza, nella prepotenza, nell'arroganza, nella rozzeria, insomma in un comportamento poco etico ai fini del rispetto della persona che si invita o da cui si è invitati.

Si può invitare a cena con eventuale dopocena, a fare una passeggiata per discutere di..., a bere qualcosa in casa o fuori, a una festa di compleanno, insomma, le occasioni per gli inviti non hanno fine perché si può invitare semplicemente per il desiderio di trascorrere momenti della propria vita con persone gradite, al di là di ogni occasione.

Coraggio, dunque, e via ai biglietti d'invito.

inviate a: iniziative@iociprovo.it